14/09/10

C'erano adolescenti sotto gli alberi

di Cristina Taliento

a dei ragazzi.



C’erano adolescenti che vedevano le loro braccia diventare più lunghe
E le usavano per scavare tane nei cespugli.
C’erano adolescenti che restavano immobili sulla strada,
con le mani in tasca
con le sciarpe nere e gli occhi bagnati
e volevano sapere, ma non chiedevano.
C’erano adolescenti che gridavano sotto la pioggia e gridavano, gridavano…
E poi tornavano all’ora di cena con le ginocchia bagnate
E mangiavano, mangiavano… senza rispondere al padre.
C’erano adolescenti che prendevano a calci le foglie;
che guardavano le immagini dello schermo senza capire;
che fumavano pezzi di cielo
che lanciavano i mozziconi dal finestrino,
e li raggiungevano saltando dal treno in corsa.
C’erano adolescenti che riuscivano a sopportare l’infinito
E lo accarezzavano con le loro mani impacciate.
C’erano adolescenti che inseguivano l’Amore e l’Ideale
Anche se questi due impostori sfuggivano come ragni sotto i divani.
C’erano adolescenti nelle scuole che guardavano fuori dalla finestra
Che piangevano nei bagni
Che guardavano assenti la cravatta a righe del professore.
E si stancavano di alzare la mano per parlare;
E non parlavano, non parlavano…
C’erano adolescenti negli uffici, nelle case, nei tribunali
Che erano ossessionati dalla Bellezza
E la cercavano nel mondo con l’occhio attento di un rapace,
ma se la trovavano poi si sentivano morire
perché il loro animo era ancora sensibile ed emozionato.
C’erano adolescenti sui tetti la sera
Che volevano diventare gabbiani della notte
Che ululavano alla luna selvaggia
E si contorcevano alla sua pallida luce famelica.

14 commenti:

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

Una stupenda invasione adolescenziale. L'adolescenza tra l'altro è uno dei momenti più importanti nella vita di una persona.

C'è poco da fare... hai Tal(i)ento da vendere! :P

stealthisnick ha detto...

e se non è Bellezza questa...

Zio Scriba ha detto...

Ci sono ancora adolescenti dotate di anima, intelligenza e taliento... è una consolazione leggerti!

Simo ha detto...

Attratta dal titolo del blog, in quanto fanatica di flamenco, ho trovato invece un luogo bellissimo, tutto da leggere. Mi ci dedicherò d'ora in poi...complimenti!

Anonimo ha detto...

l adolescence decouverte et realite d une vie

tino de luik

Il Ballo dei Flamenchi ha detto...

@rospo: ti ringrazio :)

@nick: è solo la descrizione patetica e goffa della Bellezza

@Zio Scriba: Secondo me, gli adolescenti tendono a stronzeggiare perchè hanno paura di un sacco di cose.

@Simo: Grazie! <3

@Anonimo: Bienvenue, mon ami. Merci beacoup pour votre petite analyse. J'espère que vous retournerez à lire :)

Daniele Verzetti, il Rockpoeta® ha detto...

Sei davvero brava. Ci sono adolescenti vittime, altri sognatori, altri carnefici.

E poi c' é chi scrive come te, e si respira aria d'artista.

Rose ha detto...

ti aggiungo subito ai blog da seguire. Meraviglioso!

Zio Scriba ha detto...

secondo me hai ragione: in fondo anch'io scrivo le mie stronzate perché sono angosciato e terrorizzato da ciò che vedo intorno (e perché sono rimasto più adolescente del dovuto...) :)

Il Ballo dei Flamenchi ha detto...

@RockPoeta: 3 volte grazie

@Rose: Ti ringrazio :)

@Zio Scriba: questò è un bene, credo. Gli scienziati sono gente sicura. Gli agricoltori sono gente sicura.
Voglio dire, chi ha mai sentito di uno scrittore o di un adolescente pieno di certezze?

Loro, di solito, si sentono persi.

Angelo azzurro ha detto...

Però! Il talento con la parola non ti manca!

Alfa ha detto...

"C’erano adolescenti che vedevano le loro braccia diventare più lunghe
E le usavano per scavare tane nei cespugli."

Bello!

grazie per la visita!

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

sempre beati siano gli adolescenti!

Il Ballo dei Flamenchi ha detto...

God save their hearts