04/08/10

Tribute to Woody

"Odio le canzoni che ti fanno sentire che non vali niente. Odio le canzoni che ti fanno pensare che sei nato per perdere. Destinato a perdere. Che non servi a niente e a nessuno. Non servi a niente. Perché sei troppo vecchio o troppo giovane o troppo grasso o troppo magro o troppo brutto o troppo questo o troppo quello…Canzoni che ti buttano giù o canzoni che ti mettono in ridicolo a causa della vita dura o del duro viaggiare che hai fatto. Io sono qui per combattere questo genere di canzoni fino al mio ultimo soffio d'aria ed alla mia ultima goccia di sangue. Sono qui per cantare canzoni che ti proveranno che questo è il tuo mondo e anche se ti ha colpito duro e ti ha messo al tappeto per una dozzina di riprese, non importa in che modo ti ha calpestato o schiacciato, di qualunque colore, di qualunque misura sei, in qualunque modo sei fatto, io sono qui per cantare canzoni che ti diano orgoglio di te stesso e per il tuo lavoro. E le canzoni che canto sono fatte per lo più da ogni genere di persone proprio come te".

4 commenti:

Deriolend ha detto...

certe frasi ricordano rocky balboa..anche lui dopo 400 round consecutivi persi metteva ko il suo avversario all'ultimissimo round con l'ultimo pugno!comunque mi trovo abbastanza d'accordo su tutto

Andrea ha detto...

Direi: ben detto Woody!

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

Ed io che avevo pensato a Woody Allen! :D

Vabbè due persone di egual classe direi...

Il Ballo dei Flamenchi ha detto...

Si, lui è un Grande e se non lo conoscete dovreste imparare ad ascoltarlo. Le parole meritano